PATRIZIA CAMPASSI – Corsi Accademici

Direttrice artistica di Artes

Diplomata presso “Teatro Alla Scala”, già docente presso la scuola di ballo “Accademia Teatro Alla Scala” di Milano

Patrizia Campassi, danzatrice professionista, si forma come ballerina classica con maestri di fama internazionale (Opera di Zagabria, Balletto del XX secolo, Balletto Nazionale di Cuba, Opera di Parigi, Teatro alla Scala) con i quali approfondisce lo studio del repertorio ballettistico classico, in produzioni come “Schiaccianoci”, “La bella addormentata nel bosco”, “Le silfidi”, “Il lago dei cigni”, “Coppelia”,“Giselle”, …
Nel corso della sua carriera artistica, danza ruoli di solista e prima ballerina accanto prestigiosi nomi della danza internazionale (R.Nureyev, C.Fracci, J.Urbain, G.Thesmar,J.P.Martal, L.Furno, A.Razzi, M. Pierin, L. Savignano, R.Calderini, M.Bellezza, O.Dorella, M.Vanadia, B.Vescovo, J.Ruiz) in creazioni di importanti coreografi italiani e non, R.Fascilla, E.Sportiello, L. Gai, S. Egri, L.Lubovich, M.Misckowich, J.De Min.
Prende parte alle produzioni rai dedicate al noto jazzista Giorgio Gaslini.
All’attività di danzatrice affianca quella didattica, approfondendo lo studio della tecnica dell’insegnamento,ed in particolare della propedeutica alla danza attraverso corsi specifici finalizzati anche al lavoro psicomotorio e teatrale.
Fonda, agli inizi degli Anni ’90, ad Alessandria, l’Associazione culturale e scuola di danza Ada Accademia Danzalessandria, nella quale ricopre il ruolo di Direttore Artistico ospitando docenti delle tecniche classico- accademica, contemporanea, jazz e flamenco, attraverso la quale promuove eventi culturali e benefici.
Diplomata presso il Teatro alla Scala di Milano come insegnante di danza classico – accademica, è docente dal 1999 di propedeutica alla danza presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, diretta da F. Olivieri. Dal 1996 ad ora, dà vita in qualità di Direttrice Artistica, in collaborazione con la Provincia di Alessandria, il Comune di Arenzano, la Provincia di Genova e la Regione Liguria allo Stage Internazionale “Arenzano in Danza”, all’interno del quale successivamente si affiancano il Premio DanzArenzano Arte e il concorso DanzArenzano Giovani.Realizza il progetto di diffusione della storia della danza avente come tema “il Cammino della danza dall’era primitiva ai nostri giorni”e lo diffonde come insegnante a livello teorico-pratico nella scuola primaria e secondaria della sua città attraverso incontri settimanali a scadenza semestrale ed annuale.
Partecipa in qualità di relatrice su temi attinenti alla danza a conferenze organizzate dal Lyons e Rotarj Club; il Provveditorato agli Studi della sua città la inserisce nella programmazione di incontri per insegnanti della scuola primaria e secondaria aventi come tema “ La difesa del Bambino”in qualità di danzatrice ed insegnante.
Collabora con l’associazione AIDA di cui è socia fondatrice alla stesura del libro “Corso di danza classica”edito da De Vecchi, e redige il testo programmatico relativo alla propedeutica, ufficialmente inserito nel programma didattico per lo studio della danza classica nella scuola privata dell’associazione stessa.
Programma un percorso avente come tema “Il lavoro psicomotorio finalizzato alla propedeutica ed allo studio della danza classico-accademica” ed elabora un suo programma didattico, “Propedeutica per crescere e danzare in armonia” per l’insegnamento di tale materia, che applica tutt’oggi.
Come coreografa crea per i danzatori Carlotta Zamparo e Marco Pierin;da vita come regista e coreografa all’opera teatrale “Imagines Christi” basata sui colori liturgici, testi sacri e liriche del poeta libanese Kalhil Gibran, per il danzatore Marco Pierin nel ruolo di Gesù, che la vede accanto a lui in qualità di danzatrice nel ruolo di Maria Madre di Gesù, evento tenuto a battesimo dalla danzatrice Luciana Savignano e sostenuto dall’ Ordine Francescano Secolare di Milano.
Crea “Blu Tango” ispirato ai dipinti ed alle sculture di Giuliana Maldini.
E’ Coreografa e regista fin dalla prima edizione del 2000, dell’annuale Concerto di Capodanno realizzato in collaborazione con Comune, Provincia, Teatro Comunale, Orchestra Classica di Alessandria e “Ariston Pro Ballet” di Sanremo.
Riceve dall’Amministrazione provinciale di Alessandria i premi “Provincia 2000 “ e “Un cuore che danza non solo con la musica”.
Ha ricoperto il ruolo di maitre de ballet e ripetitrice ospite della compagnia “Ariston Proballet” di Sanremo. E’ chiamata in qualità di docente ospite al Campus di Cinecittà a Roma, all’ Ida International Dance Association di Ravenna, al Pescara Dance Festival, al Chieti in Danza.Nel corso dell’anno 2006 cura le coreografie dello “Stabat Mater” di G. B. Pergolesi nella nuova versione scenica con la regia di Alessio Pizzech per il danzatore Marco Pierin e l’attrice Elena Croce.
Dal gennaio 2006 è docente per il corso di Formazione Professionale indetto dall’Associazione A.I.D.A. (Associazione Insegnanti Danza Accademica – Teatro
alla Scala).
E’ titolare del progetto sul pittore C. Monet “ Monet e gli occhi dei bambini” per la scuola elementare E. De Amicis di Alessandria.
E’ titolare del progetto di teatro-danza in abbinamento alla pittura e alla scultura in collaborazione con il Conservatorio di Alessandria per la scuola elementare G.Galilei, e del progetto per la scuola elementare De Amicis sull’opera di W.A.Mozart “ Il flauto magico”.
Crea le coreografie per l’Opera “Turandot” per il Teatro Comunale di Alessandria e la regia di Mario Corradi.
Crea l’assolo “O mio babbino caro”, musica di G. Puccini, per il Festival “Chieti in Danza”nell’ambito del “Premio Atzori” conferito a Carla Fracci che la vede coreografa ospite insieme ai coreografi Robert North e Roberto Fascilla.
E’ docente ospite, in rinomati stage- campus estivi quali: Cinecittà Campus Roma, l’IDA International Dance Association di Ravenna, il Pescara Dance Festival, Premio Internazionale Danza Giovani città di Sanremo, “Chieti in Danza” e Triggiano Dance Village.
Attualmente è impegnata nella stesura di un suo testo sulla propedeutica alla danza a marchio registrato.
E’ docente dall’anno accademico 2007 all’Università delle Tre Età di Alessandria. Nel 2008 ha frequentato da settembre a novembre il “Corso per le Insegnanti e le assistenti del corso di Propedeutica alla danza Indetto dalla Regione Lombardia tenutosi presso Accademia Teatro alla Scala.
Dal settembre 2009 collabora con Alessandra Celentano (docente del programma televisivo “Amici”).Nel 2008 e 2010 le viene conferito il premio” Melograno d’argento” come protagonista delle notizie 2008-2009 e 2010 – 2011 dalla redazione di Giornal .itparade
E’ Docente di propedeutica alla danza presso la Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala, docente di corsi di formazione professionale, direttore Artistico della Manifestazione Arenzano in danza fin dal 1996 in collaborazione con il Comune di Arenzano, la Regione Liguria e la Provincia di Genova.
Direttore artistico – didattico e Presidente di Artes Associazione culturale e asd, scuola di danza, musica e teatro di Alessandria, con sede in Via U. Rattazzi 47 presso Palazzo Conzani e dell’Ensemble di balletto ArteScena.
Ha portato la sua testimonianza in qualità di docente di Propedeutica per il corso insegnanti, indetto dall’Accademia Arte e mestieri – Teatro alla Scala.
Nel 2009 le viene conferito il Premio Danzarenzano Arte dal Comune di Arenzano, dalla regione Liguria e dalla Provincia di Genova.
Assume l’incarico di coordinatrice della sezione danza dell’Associazione Sportiva California di Arenzano.
Nell’anno 2010 -2011 ha collaborato in qualità di regista, coreografa e danzatrice alla realizzazione di spettacoli in collaborazione con “L’ensemble Dodecacellos ” direttore Andrea Albertini.
Nel 2012 è coreografa e regista dello spettacolo “ Ludovica e il sentiero dell’arcobaleno” soggetto di Paola Reverso, con Emiliana Illiani, evento sponsorizzato dalla Fondazione U. Veronesi di Milano.
E’ stata Direttore artistico della Scuola “Danzainscena” di Senigallia di Maria Luisa Roncucci.
E’ invitata in qualità di relatrice ospite al Convegno organizzato dalla provincia di Genova Presidenza del Consiglio provinciale di Genova, Educare Danzando “ Aspetti socio educativi della danza tra arte e civiltà” presso la sala del Consiglio provinciale.
E’ spesso invitata presso associazioni private in qualità di docente ospite per stage,work- shop, finalizzati all’insegnamento della propedeutica alla danza classico – accademica e della tecnica classico accademica.
Docente per l’Associazione AIDA del Campus estivo di Canazei, sponsorizzato dalla Gazzetta dello sport.
Share Button

Leave a reply