La scuola di danza tutta Alessandrina: INTERVISTA A PATRIZIA CAMPASSI

Patrizia Campassi ha la direzione artistica della scuola ARTES

– Patrizia, la scorsa settimana hai aperto le porte del tuo prezioso scrigno, ossia della scuola che dirigi, e dove insegni la danza a bambini a partire dai 4- 5 – 6 anni e ad adolescenti e giovani.

“ARTES ha aperto le porte al nuovo anno accademico per dare visibilità a tutte le sue discipline: dalla danza per tutti i livelli ad iniziare dalla propedeutica, la classica, di carattere, a quella contemporanea, modern, hip hop…”

– Fra le stupende mura di questo antico palazzo settecentesco, non si insegna solo il movimento del corpo… sei circondata da validi insegnanti, molti sono stati tuoi allievi…

“È vero! Insieme curiamo corsi musicali, di canto, BODY FLYING per adulti, per bambini d’ogni età, corsi Posturali che attingono al metodo Pilates, la recitazione, la musica e il canto. Grande successo ha avuto la proposta programmatica del corso di teatro per adolescenti e giovani e la proposta di un corso di recitazione per adulti, anche in fascia serale proprio per agevolare gli studenti lavoratori. Su questo fronte ho affidato la direzione all’attore Massimo Rigo, il quale a chiusura dell’open day tenutosi il 6 settembre, ha proposto un monologo che sta portando in tournée in diverse città italiane.

I corsi dell’Associazione Artes, da me diretta, e composta da una squadra di giovani maestri, accreditati, i quali mi affiancheranno nel nuovo anno accademico2018 – 2019, hanno preso il via lunedì 10 settembre.

– I genitori sperano sempre nel miglior percorso per i loro figli. Cos’ha la tua scuola per essere la prescelta?

È la prima scuola di danza aperta in Alessandria, la mia città, una città a cui sono molto affezionata, di cui sono fiera, mi sento di donare “il meglio” ad essa attraverso le mie competenze nel settore della danza. La mia formazione di danzatrice classica, e il mio percorso professionale, sono una credenziale importante per i genitori che desiderano avvicinare i loro figli ad una disciplina così bella ma anche molto difficile.

Sono diplomata come insegnante presso il Teatro Alla Scala, ed in seguito ho ricoperto il ruolo di docente, presso la Scuola di Ballo “Accademia Teatro alla Scala”, per ben 16 anni. Credo che ARTES sia un punto di riferimento culturale ed artistico per la provincia di Alessandria. Fra le diverse competenze artistiche, ad esempio in ambito musicale, mi avvalgo dell’esperienza del Professor Pietro Paolo Pagella, impegnandomi costantemente nello studio, nell’approfondimento della formazione, non solo di allievi ma anche di preparati insegnanti, a tutela di una corretta diffusione di quest’arte tanto bella e tanto difficile, supportata da insegnanti ospiti, con il sostegno del Centro Sportivo Italiano di Genova. A questo proposito, sono particolarmente orgogliosa di ricordare che una mia allieva, sia di tecnica classica che del corso di formazione, Victoria Kalutska, ha partecipato alle selezioni per il corso di formazione della scuola di ballo del Teatro dell’Opera di Roma e superatele, da ottobre ne farà parte, per poi conseguire il diploma. Altra importante credenziale per iscrivere ad Artes, un allievo interessato all’apprendimento della danza, perché Victoria continuerà a far parte dello staff, affiancandomi nell’insegnamento.   

Ho avuto parecchi allievi, i migliori sono andati all’estero, fra essi molti lavorano con me, come ad esempio la brava Alessia Gobbi, diplomata all’Accademia di Stoccarda. Questi giovani mi seguono, ci prodighiamo per insegnare in base a buoni programmi, siamo attenti al mondo infantile, il più delicato, soprattutto attenti a non ledere la formazione psico-fisica degli allievi più giovani.

Accogliamo bambini fra i 4, 5, 6 anni che inseriamo nei corsi di pre – danza e di propedeutica secondo il mio metodo, “Propedeutica per crescere e danzare in armonia”*,  impostando inoltre buoni programmi per i corsi pre – accademici, per bambini d’età compresa fra i 9 – 10 anni; i corsi accademici dagli 11 anni proseguono poi oltre i 18 anni.

Molti propongono concorsi di danza, sei favorevole?

Personalmente tutelo l’insegnamento e la formazione. Non sono contraria ai concorsi, anche se m’interessano marginalmente. Preferisco curare, come curo, la buona crescita tecnica ed artistica degli allievi, avvalendomi di un programma di lavoro ben mirato, nel loro interesse e per un auspicabile futuro professionale.

Per info: Associazione Culturale, via Urbano Rattazzi 47, Alessandria, Telefono: 0131 262142; cellulare 348 1332271; mail: alessandriartes@gmail.com.