Teatro

CORSO DI RECITAZIONE  DIRETTO DALL’ATTORE MASSIMO RIGO Corso di recitazione atto a condurre, nella sua prima fase, ogni partecipante alla conoscenza delle tecniche di base necessarie per poter cominciare l’attività teatrale. Il progetto prevede poi la suddivisione del corso tra chi intende continuare mantenendo un profilo amatoriale e chi invece desidera approfondire e sviluppare lo studio della recitazione per, eventualmente, tentare la carriera vera e propria di attore. Il corso prevederà, su richiesta, la possibilità di ore dedicate alla preparazione di testi per affrontare un provino.

CORSI: Settimanali

PER RAGAZZI:

GIORNI                                 ORARI:

Lunedì                                  18,00 / 18,30  Teatro Fisico  Jasmine Abate

                                              18,30/20,30  Corso di Recitazione

PER ADULTI:

DA DEFINIRE

DOCENTE e DIRETTORE DEL CORSO: Massimo Rigo

CO-DOCENTI: Marco Zanutto, Eleonora Bombino

Massimo Rigo

Il corso di recitazione Artes 2018/2019 sarà diretto da Massimo Rigo, attore alessandrino attivo da più di 20 anni in teatro, cinema e televisione.

Si avvarrà di un team di professionisti che lavoreranno insieme a lui per raggiungere gli obiettivi:
Marco Zanutto (attore)
Eleonora Bombino (attrice)
Lina Albarelli (teatro fisico)

La filosofia di teatro che si perseguirà sarà quella del “qui ed ora”, una forma di recitazione che porta ai massimi livelli la “verità” recitativa, al punto che gli spettatori avranno difficoltà a capire se l’attore sta recitando un testo oppure improvvisando in quel momento.
Per raggiungere questo obiettivo ci sono, ovviamente, tecniche da imparare come la respirazione, l’ortoepia, l’uso del corpo e della voce, l’analisi dei testi.

Il percorso sarà graduale: in un primo periodo verrà data più importanza ai meccanismi di base come appunto la respirazione e l’uso di corpo e voce, per poi affrontare dei testi, analizzarli, capire i sotto-testi ecc.
Col passare del tempo ci si dedicherà quasi esclusivamente alla recitazione vera e propria, questa fase sarà affrontata con un atteggiamento al quale i nostri docenti di teatro sono molto affezionati: gli allievi verranno trattati come dei professionisti; fermando la prova ogni qual volta lo si ritenga necessario per aumentare l’efficacia e, nel contempo, imparare dove e perché si ha “sbagliato”. Fermo restando che sarà un posto nel quale dobbiamo permetterci di sbagliare, se non si sbaglia ad un corso dove allora…?
Quindi si imparerà senza mai dimenticare l’aspetto divertente del corso. Si “giocherà” sempre durante la ricerca della “perfezione”.

Share Button

Leave a reply